Lightbox Effect

mercoledì 21 agosto 2013

Tra oggi e domani due luminosi passaggi della ISS

Negli ultimi anni forse vi è capitato di osservare il cielo e di vedere un punto luminoso, a volte anche più delle stelle, attraversarlo da parte a parte. Ebbene, quella era la Stazione Spaziale Internazionale (ISS - International Space Station), l'enorme laboratorio di ricerca scientifica in orbita attorno al nostro pianeta. Date le sue dimensioni, e la sua relativa prossimità alla superficie terrestre ('solo' 400Km di altezza) alcune volte attraversa i nostri cieli con una luminosità prettamente elevata. E in queste due sere avremo da che vedere.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, un piccolo riassunto. La ISS e è una struttura grande quanto un campo di calcio e pesante oltre 400 tonnellate, che orbita intorno ala Terra in circa un'ora e mezza. E' stata costruita assemblando vari moduli prodotti da varie nazioni mondiali, come il Giappone, gli USA e la Russia, ma ce ne sono molti costruiti anche a casa nostra, in Italia.
Il tutto per ottenere un laboratorio che probabilmente verrà utilizzato fino al 2025 (o anche qualche anno oltre) e che ha già portato a termine molti studi e scoperte scientifiche sia in ambito medico che in quello tecnologico, grazie all'assenza di gravità presente nello spazio.

Venendo all'argomento dell'articolo, solitamente i suoi passaggi nel cielo notturno sono numerosi e visibili ad un occhio attento, e pochi sono davvero luminosi come quelli di stasera e domani sera. Per fare un termine di paragone, al picco di luminosità sarà quasi al livello di quella attuale del pianeta Venere, che è visibile dopo il tramonto da qualche tempo. Ovviamente ad occhio nudo non sarà possibile vedere i distinti componenti della Stazione Spaziale, ma si vedrà un punto ben luminoso attraversare quasi tutta la volta celeste!

Ecco le mappe del passaggio di stasera, 21 Agosto:

 

E i dati relativi: la magnitudine massima raggiunta sarà di -3.4 (ricordo che più si va sul segno negativo e più un oggetto è luminoso nel cielo) alle 21:39, il passaggio inizierà alle 21:34 guardando verso Nord Ovest, e terminerà alle 21:40 quando la ISS sparirà nel cono d'ombra della Terra. Per il Nord Italia sottraete qualche minuto a questi, mentre questa volta il Sud non riuscirà a vederla dato che sarà già in ombra (porzione tratteggiata della linea nera qui sopra).

Migliore visibilità per tutta la penisola (regioni in pole quelle del Nord e lato Adriatico) si avrà invece nella giornata di domani, 22 Agosto, con questi dati di osservazione. Magnitudine massima raggiunta sarà di -3.3 alle 20:51, il passaggio inizierà alle 20:45 guardando sempre a NW, e terminerà alle 20:53 con la Stazione bassa sull'orizzonte. Per il Nord Italia sottraete qualche minuto a questi, e per il Sud aggiungetene qualcuno.

 

Praticamente tutta la penisola, cieli sereni permettendo, potrà godere di un'ottima vista data la proiezione dell'orbita sul suolo terrestre mostrata nella seconda immagine sopra. Per chi volesse invece ottenere tempi e posizioni precise, può consultare il sito da dove sono state tratte le immagini, ovvero www.heavens-above.com dove vi basterà indicare le coordinate della vostra posizione o la vostra città per avere a disposizione dati più precisi.

Buona osservazione a tutti!
G. Petricca

2 commenti:

  1. cavolo me la sono persa!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrai rifarti oggi senza problemi, il passaggio sarà pressochè identico a quello scorso, quindi non ti sei perso nulla :)

      Elimina